Thursday, December 22, 2011

Tutti gli Uomini del Passeggero Capitolo Uno: Eric Bonhomme - All the Passenger's Men Chapter One: Eric Bonhomme



Questo post rappresenta l'inizio di un appuntamento fisso, attraverso il quale andremo a presentarvi, uno alla volta, tutti gli artisti pubblicati da "Passenger Press" nel corso dei suoi 4 anni di vita, in modo da permettervi di apprezzare al meglio la varietà e la qualità delle loro opere.
L'onore/onere di aprire le danze è toccato a Eric Bonhomme, talentuoso artista haitiano, ma di formazione statunitense, di cui trovate una breve intervista in calce. Bonhomme, amante del cinema e della cultura giapponese, esordisce su "The Passenger 2" (2009) con una serie di illustrazioni dedicate ai lavori di Akira Kurosawa, sulle quali evidenzia una grande potenza espressiva ed un uso sapiente dei contrasti tra luce e ombra e degli inchiostri. Nel 2010 "Passenger Press" dà alle stampe la sua prima e per ora unica opera a fumetti, la mastodontica "The Hunted". "The Hunted" è una storia di samurai, demoni e scontri feroci che Bonhomme racconta attraverso pennellate rapide ed un segno estremamente dinamico, capace di far uscire dal foglio gli schizzi di sangue e budella, gettandocele in faccia senza pietà. La grande dimensione delle tavole, poi, aiuta il lettore ad immergersi nell'intrico di rami e linee cinetiche delle foreste d'inchiostro di Bonhomme, imprigionandosi così in una gabbia da cui è impossibile fuggire.

1) Il cinema è una delle tue più grandi passioni, quali sono, secondo te, gli elementi in comune tra l'immaginario e il linguaggio del cinema e quello del fumetto?

Direi che il ritmo e l'atmosfera, uniti ad una buona trama sono gli elementi che più amo nei film. Nei fumetti è difficile ottenerli perchè bisogna curare tantissimi aspetti produttivi, però quando questo lavoro è fatto come si deve ti ritrovi con pura magia su carta!

2) Principalmente tu sei un illustratore, quali sono state le maggiori difficoltà che hai riscontrato scrivendo e disegnando un fumetto?

La scrittura è sicuramente qualcosa su cui sto cercando di migliorare ed ha rappresentato una sfida per me, l'ho utilizzata come un processo attraverso il quale creare una sorta di database degli elementi della storia, anche perchè il pochissimo tempo per completare il progetto mi ha fatto veramente perdere la testa!

3) Com'è nata l'idea di "The Hunted"?

"The Hunted" è una storia che viene direttamente dal mondo fantasmatico che mi sono creato durante tutta la vita. I personaggi sono un riflesso diretto di tutti gli interessi che ho sviluppato nel corso degli anni (demoni, spiritualità, foreste, guerrieri, ecc...)

4) Perchè hai scelto un formato così grande?

Il formato mi è stato proposto dalla casa editrice e mi ha subito entusiasmato, credo che vedere il lavoro pubblicato in queste dimensioni dia alle tavole tutto un altro fascino.

5) Dopo "The Hunted" quando ti rivedremo alle prese con un fumetto?

Spero presto, nonostante tutte le difficoltà che ti ritrovi ad affrontare ho amato veramente tutto il processo necessario per produrre un libro.

6) Quali artisti hanno influenzato maggiormente il tuo stile?

Nathan Fox, Jim Mahfood, Mike Huddleston, George Pratt, Jason Shawn Alexander, Ashley Wood, Jenny Saville, Lucian Freud, Phil Hal, i miei amici e molti altri.

7) I tuoi fumettisti preferiti della scena indie?

Sam Hiti, Craig Thompson, Jesse Moynihan e sicuramente ce ne sono altri che adesso mi sfuggono.



This post represents the beginning of a regular appointment designed to show, one by one, all the artists published by "Passenger Press" during the last four years, due to introduce you the variety and quality of their works.
The first artist presented is Eric Bonhomme, talented haitian, but american by school, illustrator who gives us a short interview you can find at the end of this post. Bonhomme, lover of cinema and japanese culture, debuts on "The Passenger 2" (2009), with a set of illustrations dedicated to Akira Kurosawa's works. There he shows a great expressive power and a wise use of inks and contrasts between light and shadows. In 2010 Passenger Press prints his first (and to date last) comic book: "The Hunted". "The Hunted" is a story of samurai, demons and fierce battles told with quick brush strokes and an extremely dinamic line able to splush blood and guts out of paper. The huge panels's dimensions help the reader to dive into the tangle of branches and kinetic lines of Bonhomme's ink forests, imprisoning him in an inescapable cage.

1) Cinema is one of your biggest passions, what are the common elements between the language and imaginative world of cinema and comics?

I would have to say the pacing of the film, the mood, and a good story line are the elements I truly love in films. This is very difficult to achieve in comics since you have to edit so much. But when done properly it is pure magic on paper.

2) Primarily you are an illustrator, what were the main difficulties experienced in writing and drawing comics?

Writing is definitely something i am working on to improve, so this was a challenge for me. It was a process to create an actual database of content for the story, also with the short turn around for the project that really gave me a limited state of mind.

3) How was "The Hunted"'s idea born?

"The Hunted" is a short story from the world I've created along my life's journey. The characters are reflections of interest i have obtained ( demons, spirituality, forests, warriors etc).

4) Why did you choose this huge format?

The format was presented to me and I was all for it, I think seeing it that size gives the art a better allure.

5) After "The Hunted" when will we see you back on comics?

I hope to get back soon, I really do enjoy the process of making a book despite all the hurdles one must face.

6) Which artists have influenced your style the most?

Nathan Fox, Jim Mahfood, Mike Huddleston, George Pratt, Jason Shawn Alexander, Ashley Wood, Jenny Saville, Lucian Freud, Phil Hal, my friends and many others...

7) Your favorite artists in the indie comics scene?

Sam Hiti, Craig Thompson, Jesse Moynihan and a few more I can't remember on at the moment.





Monday, November 28, 2011

Intervista su Mangaforever... parte seconda!

E' uscita anche la seconda parte dell'articolo di Mangaforever dedicato a Passenger Press con l'intervista a Christian e Marco che ragionano anche su aspetti "collaterali" al fumetto come distribuzione e siti e riviste d'informazione. Leggete e diffondete che sono cose di cui non si parla mai abbastanza!

Friday, November 25, 2011

Passenger Press: exhibition in Bergamo


Parte il 2 dicembre la mostra "Rouge et Noir" organizzata dalla galleria d'arte "Galgarte" di Bergamo. In esposizione troverete tavole provenienti dagli albi "Passenger Press" realizzate da artisti come Alessandro Baronciani, Luca Conca, Terhi Ekebom, Pablo Heras, Christian G. Marra, Saverio Montella e Lorenzo Morabito. La mostra si propone di esplorare tutte le sfumature del rosso e del nero, dal mistero alla passione, passando per l'eleganza, attraverso opere di pittori, disegnatori e stilisti. Se siete in quel di Bergamo passate a trovarci all'inaugurazione che si terrà il 2 dicembre alle ore 18:30 in via del Galgario 13.

Starts on December 2 the "Rouge et Noir" exhibition, organized by the art gallery "Galgarte" in Bergamo. The event shows panels from Passenger Press's books drawn by great artists like Alessandro Baronciani, Luca Conca, Terhi Ekebom, Pablo Heras, Christian G. Marra, Saverio Montella and Lorenzo Morabito and wants to explore all the shades of red and black, from elegance to passion, through the interpretation of painters, cartoonists and stylists. If you are in Bergamo come see us on December 2 from 06:30 PM at the opening in via del Galgario 13.

Monday, November 21, 2011

Intervista su Mangaforever....parte prima!

Matteo Tarquini, conosciuto in occasione della scorsa Lucca, ci ha inviato per conto della bella rubrica Starting Point su Mangaforever, una serie di domande davvero dettagliate, segno che si era informato approfonditamente su me e sulla Scimmia...ne è scaturito così un bellissimo articolo che sviscera moltissimi aspetti della nostra politica editoriale che definirei più "poetica"....cliccate qui per leggere la prima parte. Grazie di cuore, Matteo, grazie.

Sunday, November 13, 2011

Passenger Press 55DSL @ Lucca Comics And Games 2011...reviews, considerations and 1000 thankz!


Il delirio e la gioia.
A Lucca come oggi la parola d'ordine è implacabile.....ci sono state tante cose bellissime - come ad esempio "Love" di Frederic Bremaud e Federico Bertolucci, tanti amici venuti a trovarci e a scambiare quattro chiacchiere con noi come il gentilissimo Mauro Uzzeo e Martina Cestrilli che li vorrei personalmente come vicini di casa, e molte altre davvero tristissime e da pezzenti che davvero non so da che parte incominciare a raccontare. E che non racconterò....oggi sarò implacabile nelle belle recensioni.....parlando dei bei volumi comprati e di quelli ( pochi) regalati.

The madness and joy.
In Lucca, as today the word is relentless ..... there were so many beautiful things - such as "Love" by Frederic Bremaud and Federico Bertolucci, many friends came to visit and chat with us like the friendly Mauro Uzzeo and Martina Cestrilli those I would like them personally as neighbors, and many others really sad and beggars whose I really do not know where to begin to tell. And about those I will not tell .... pretty relentless in talking about the beautiful volumes bought and those (few) given away.



Innanzitutto voglio ringraziare tutti, proprio tutti coloro che hanno comprato le ns novità e non si sono fatti DISTOGLIERE dall'ovvio e dal già visto, dal fucking radical shit taaaaanto di moda nei salotti degli pseudointellettuali....ringraziare soprattutto tutti quelli forniti di pazienza nel districarsi tra le numerose valide proposte di quest'anno, i quali hanno tenuto da parte qualche euro e li hanno spesi da noi. Stefania Nebularina assieme a Mauro Uzzeo e a Giovanni( omone grigio barbuto simpaticissimo ns grande collezionista-scusa, non sappiamo il tuo cognome!) sono i ns fan numero uno...grazie Roberto che parli sempre bene di noi e che ci hai "portato" Mauro! Grazie Red! TVB

Firstly I want to thank everyone, just those who bought our new books and have not been distracted by the obvious and the already seen, from the fucking radical-shit soooo much fashion in the salons of the pseudo-intellectuals .... especially to thank all who provided patience in extricating from the many good proposals on this year, who have kept aside a few dollars and they have spent with us. Stefania Nebularina with Mauro Uzzeo and with Giovanni (gray bearded big man likeable, our great collector -sorry, we do not know your surname!) are all our number one fans ... thanks Roberto, who always speak well of us and has "taken" Mauro to us! Thanks Red! We love all of you.


Riassumendo i cinque (lunghi) giorni, le cose viste personalmente sono tante ma non le ho potute approfondire poichè sono rimasto a difesa del fortino,è stato bellissimo e forse me ne pentirò ma non vedo l'ora della prossima Lucca!
I ringraziamenti finali saranno tanti, ma bando ai tentennamenti e iniziamo con le recensioni e segnalazioni che tutta la truppa vuole fare.....siamo in tre, Christian G.Marra ( grazie Comma 22 che ha infine svelato il significato della mia G....GRRRR!), Marco Evilmonkey Andreoletti e Luca Conca, e saremo IMPLACABILI!

Summing up the five (long) days, things have personally seen are many but I have not been able to investigate because I was defending the fort, it was great and maybe I'll regret it but I can not wait for the next Lucca!
The closing credits are many, but hesitation away and let's start with the reviews and reports that all the men want to do ..... we are three, Christian G. Marra (thanks Comma22 which finally revealed the meaning of my G.. .. GRRRR!), Marco Evilmonkey Andreoletti and Luca Conca, and we will be RELENTLESS!





Marco: Dvd dei Krakatoa Ink. Geni? Cialtroni? Solo il tempo lo saprà dire. Era tempo che cercavo una raccolta dei loro corti e appena li ho visti nell’area self non ho potuto fare a meno di buttarmi a pesce sui loro artigianalissimi dvd. Non saranno fini intellettuali ma garantiscono grasse risate.

Marco: DVD of Krakatoa Ink. Genes? Scoundrels? Only time will tell. It was time I was looking for a collection of their short and as soon as I saw them in the self I could not help but jump to fish on their very handmade DVDs. We will not provide for intellectuals but great laugh.





Christian: DR. Ink con il loro "Come crescere un robottone felice" si sono aggiudicati meritatamente la palma d'oro per il volume autoprodotto che ha sbancato Lucca! Curatissimo fin nei dettagli, saremo lieti di portarlo con noi ad Angouleme se tutta la ciurma deciderà di farne una versione in inglese più internazionale. Thumbs up!

Marco: "Come crescere un robottone felice". Sicuramente i vincitori morali di Lucca. Si presentano con un volume autoprodotto che è un gioiello, lo mettono a 30 euro e ne vendono comunque una tonnellata. La qualità premia sempre.

Christian: DR. Ink with their "Come crescere un robottone felice" have deservedly won the Golden Palm for the volume self-Lucca who dug out! Cared in every detail, we will bring him to Angouleme if the whole crew will decide to make a version in English and more international. Thumbs up!

Marco: "Come crescere un robottone felice". Surely the moral winners of Lucca. They come with a self-produced book that is a gem, put it at 30 euros and still sell a ton. The quality always pays.




Luca: "La coda del lupo" di Marino Neri.
Marino Neri sceglie una veste editoriale e un registro quasi del tutto neri. Un nero sordo, ma liquido, che è contemporaneamente ombra, sfondo, racconto e soprattutto pausa, sospensione, cancellazione quasi. La divisione delle tavole in due sole vignette, o addirittura in un’unica grande vignetta, congela, se così si può dire, la narrazione, spezza un possibile ritmo, così da aumentare il silenzio e la densità di ogni pagina, affidando solo al segno libero e sciolto del pennello il compito di far fluire la storia, di fissare le anatomie, le tensioni dei luoghi e dei personaggi. Un segno che sceglie di lasciare molte cose solo accennate, quasi sbagliate, ingoiate dai neri, come se l’urgenza fosse solo nel racconto, ma che invece è anche lì, tra i volti e i paesaggi.

Christian: Alla bella recensione di Luca aggiungo solo che Marino è molto simpatico e umile, è un bel ragazzo e prossimamente mi piacerebbe leggerlo su qualcosa di meno ermetico. La coda del lupo è piaciuta a molto anche a me, grazie Marino per la tua bella dedica!

Luca: "La coda del lupo" by Marino Neri.
Marino Neri chooses a record of publishing and a register almost black. A black deaf, but liquid, which is both shadow, background, story and above all, pause, suspension, cancellation almost. The division into only two tables of cartoons, or even one big sticker, freezes, if I may say so, the narrative, can break a rhythm, so as to increase the silence and the density of each page, entrusting only to a free and loose sign of brush the task of enriching the story, to determine the anatomy, the voltages of the places and people. A sign that chooses to leave things just mentioned, almost wrong, swallowed by blacks, as if the urgency was only in the telling, but that is also there, among the faces and landscapes.

Christian: In the nice review of Luca I just add that Marino is very nice and humble, it's a nice guy and soon I'd like to read it on anything less than airtight. "La coda del lupo" is much liked me too, thanks for your great dedication Marino!







Marco: "Metastasi" Quattro poco più che ventenni decidono di fare a meno delle case editrici e si auto producono il loro (fantastico) esordio a otto mani. Potrete dire che il risultato è magari un poco acerbo, ma quella foga che si avverte solo ai primi passi del proprio percorso è impossibile da ignorare. Il pubblico avverte la pancia e premia con vendite clamorose.

Christian: Io me lo immaginavo e sono felice per Marco, Tommaso, Paolo e Simone. Brava anche Cristiana Fumagalli con il suo albo Parental Control. La strada è lunga ma ce la potete assolutamente fare! ^__^

Marco: "Metastasi" Four in their early twenties decided to do away with publishing houses and produce theirselves (great) debut in eight hands. You can say that the result is perhaps a little immature, but the enthusiasm that is felt only in the early stages of their course is impossible to ignore. The public feels the belly and rewards with sensational sales.

Christian: I imagined it to me and I'm happy for Marco, Tommaso, Paolo e Simone. Also good Cristiana Fumagalli with her Parental Control comic book. The road is long but all of you certainly do succeed! ^ __ ^





Marco: "Bugs" di Barone e Babich.001 edizioni. Perché è una delle poche cose italiane che sarebbe potuta uscire tranquillamente per Vertigo. Quella degli anni d’oro.

Christian: le tre B di "Bugs" sono da tenere d'occhio e il talento degli autori senza dubbio è da premiare con l'acquisto.

Marco: "Bugs" by Barone and Babich.001 editions. Why is one of the few italian things that could have printed out quietly for Vertigo. That on of the golden years.

Christian: the three B of "Bugs" have to keep an eye and the talent of the authors has doubtlessly to be rewarded with the purchase.




Luca:"Viaggi Fatali" di Vittorio Giardino.
Giardino è incapace di deludere, soprattutto nei lavori realizzati negli anni 80, gli anni d'oro suoi personali e del fumetto d'autore italiano.
Qui, la perizia e la grande cura del racconto del suo stile si mettono al servizio di brevi storie nere e gialle estive, dettagliate come sempre nella documentazione dei luoghi e nella caratterizzazione dei personaggi, con una vena erotica mitigata però da una certo sapore anni '50.

Luca:"Vacanze Fatali" by Vittorio Giardino.
Giardino is incapable of disappointing, especially in the work done in the 80's, the golden years of his personal and Italian comics.
Here, the skill and great care of the story of his style are at the service of short black and yellow summer stories, as always detailed in the documentation of places and characterization, with an erotic vein, however, mitigated by a certain '50s flavor.



Christian: "Manunta Sketchbook" di Giuseppe Manunta. Nuvoloso Edizioni....un bellissimo volume a cui ho avuto l'onore di lavorare. Un abbraccio a Pino!

Christian: "Manunta Sketchbook" by Giuseppe Manunta. Nuvoloso Edizioni .... a beautiful volume that I had the honor of working on. A hug to Pino!




Christian: "Trama" di Ratigher.GrrrZetic. Prodotto che merita sempre di essere nominato, originale e disegnato benissimo. Francesco ha ormai raggiunto una maturità artistica che lo rende uno degli autori indie più validi d'italia. Brava l'editore Silvana che è una altra realtà indie italiana bellissima e preziosa.
Cito anche Dr. Pira con il suo "Gatto Mondadory" che non ho potuto comprare ma ho sfogliato e che prenderò appena posso ad occhi chiusi!

Christian: "Trama" by Ratigher.GrrrZetic. Product that deserves more to be named, original and well designed. Francesco has now reached an artistic maturity that makes it one of the most valuable indie authors in Italy. Good editor Silvana that is another beautiful and precious Italian indie reality.
I quote Dr. Pira also with his "Gatto Mondadory" I could not buy it but I just peeled and I'll take with eyes closed asap!




Christian: "Beta" dei due Luca Genovese e Vanzella. Bao Publishing. Questa casa editrice si muove con passi da gigante nella perigliosa editoria italiana grazie alle sue spalle larghe e alla professionalità dei due capitani Matteo e Caterina.
Ho avuto il piacere di parlare un pochino con il disegnatore Luca Genovese, bravo e originale...il libro si ispira tanto ai tankobon giapponesi nella forma e nei contenuti, ma se questo, come ho sentito spesso, è l'unico difetto allora ben vengano altri volumi del genere. Capisco forse che è stata una scelta commerciale dell'editore, sarebbe stato bello leggere la storia in un edizione più europea, ma mi par di capire da Luca che la genesi e l'esigenza di questo libro fosse proprio stata concepita così...benissimo!
Ps ci tengo a ricordare "L'Era dei Titani" come primo exploit in terra italica del genere robottoni, sia chiaro affrontato con tematiche assai diverse che non temo di qualificare con il neologismo "baroniane"^__^

Christian: "Beta" of Luca Genovese and Luca Vanzella. Bao Publishing. This publisher is moving by leaps and bounds in the perilous Italian publishing due to its broad shoulders and the professionalism of the two captains Michele and Caterina.
I had the pleasure to talk a little bit with the comics artist Luca Genovese, clever and original ... the book is inspired by Japanese tankobon in form and content, but if, as I have often heard, that is the only flaw other books like that. I understand that perhaps it was a commercial decision of the editor, it would have been nice to read the story in a more European edition, but I understand that the genesis of Luca and the need for this book was really well designed in this way ...very well!
Ps I want to remember "L'Era dei Titani" as the first exploits of the big-robots kind on Italic land, it is clear that faced with very different issues I'm not afraid to qualify with the neologism "baronian "^__^





Luca: "Mesmo Delivery" di Rafael Grampà. Comma22.Grampà reinventa con ironia la classica e ormai un pò desueta scansione in vignette della narrazione per immagini, con uno stile vorticoso, personale e violentissimo, che frulla il linguaggio cinematografico, l'immaginario pulp tarantiniano e gli stereotipi di certi viaggi attraverso la profonda provincia americana.

Christian: "Mesmo Delivery" di Rafael Grampà. Un fottuto bellissimo volume che si merita i premi vinti...con il cuore ringrazio Comma 22 che me lo ha regalato. Spero che le dritte sulle tipografie vi tornino utili. ^__^

Luca: "Mesmo Delivery" by Rafael Grampa. Comma22. Grampà reinvents ironically the classic and now a little old-fashioned storytelling to scan images of the cartoons, with a swirling style, personal and violent, that it beats the language of cinema, Tarantino's pulp imagery and stereotypes of certain travel through the deep American province.

Christian: "Mesmo Delivery" Rafael Grampa. A fucking cool book that deserves the awards ... thank you from the heart to Comma 22 that gifted me. I hope that will return useful tips on printing. ^ __ ^




Christian: "Moving pictures" di Kathryn e Stuart Immonem.Npe. Il disegnatore sceglie uno stile molto sintetico che avevo visto in un suo sketchbook per raccontare una storia non semplice attraverso l'escamotage dell'arte. Una metafora riuscita, anche se soffre un pochino di lentezza ma il gusto cinematografico d'essay è ben rappresentato. Grazie ad Andrea per il regalo fattomi, per la prima volta vinto taggandomi su Fb. E complimenti per tutti i bei volumi di quest'anno. Piano piano li recupererò.

Christian: "Moving Pictures" by Kathryn and Stuart Immonem. Npe. The cartoonist chooses a very concise style that I had seen in his sketchbook to tell a not easy story through the subterfuge of art. A successfully metaphor, even if a little bit slow but the taste of cinematic essay is well represented. Thanks to Andrea for the gift made to me, won for the first time tagging of Fb. And congratulations to all the good books of this year. Slowly I will recover them.






Christian; "Shit" di Katlang!...continuo a dire che questi ragazzi sono promettenti ed hanno delle idee bellissime...mi piacerebbe vederli affrontare " un parnzo intero", non solo uno "spuntino"!

Christian, "Shit" by Katlang! ... I still say these guys are promising and have wonderful ideas ... I'd like to see them deal with "a whole meal," not just a "snack"!





Christian: Elia Bonetti. Sketchbook. Lateral Publishing. Conosco Elia da qualche anno e dall'inizio stimo la sua grande professionalità, il suo rigore e il suo talento. Sono felicissimo dii aver visto il suo esordio d'indipendente che nasce da una esigenza di fare qualcosa di veramente suo e che lo ha portato ad ospitare due bravissimi disegnatori stranieri...chissà che non nasca qualcosa come collaborazione.^__^

Christian: Elia Bonetti. Sketchbook. Lateral Publishing. I know Elia a few years and I admire his great professionalism from the start, his rigor and talent. I am very happy to have seen the gods of his debut independent that it's born by a need to do something really on his own attitude and that led him to host two talented foreign designers ... who knows something that is not born as a collaboration .^__^





Christian: David Rubin. Un artista freschissimo che ha pubblicato diversi volumi in Italia con Tunuè. Merita tanto e dovreste comprare il suo "L'eroe". Io ho comprato un suo sketchbook poichè è un altro talento da osservare. Peccato che non siamo riusciti a parlare di più!

Christian: David Rubin. A fresh artist who has published several volumes in Italy with Tunuè. He deserves so much and you should buy his "The hero". I bought one of his sketchbooks as it is another talent to watch. Too bad that we were not able to talk more!





Christian: Il caricato a molla Valentino Sergi mi omaggia di una copia di "EROTICO NERO". Non è il solito prodotto erotico, non è la solita raccolta horror...è un pugno nello stomaco e colpire duro nel 2011 non è cosa facile. Un applauso a tutti gli autori. E un plauso ad Adriano e Susanna.

Christian: The spring-loaded Valentino Sergi homaged me with a copy of "EROTICO NERO". Not the usual product erotic horror is not the usual collection ... is a punch in the stomach and hit hard in 2011 is not easy. A round of applause to all the authors. And a great clap clap to Adriano Barone and Susanna Raule.





Christian: Davide La Rosa e Vanessa Cardinali con il loro "Zombie Gay in Vaticano" hanno venduto di più di tutti in quantità di copie come albo autoprodotto.
Scritto benissimo ( avreste potuto osare di più ) e disegnato veramente
da una Vanessa in forma, lo consiglio a tutti coloro che hanno 5 euro e vogliono farsi grasse risate nei confronti di un sacco di luoghi comune....peccato per le Lezioni di Suora Ninja che meritano uno spin off a parte. VOGLIO LA SECONDA PUNTATA. E se lo desiderano potrebbero avvalersi gratuitamente dei servizi Passenger per l'impaginazione del prossimo numero...chi ha orecchi intenda.

Christian: Davide La Rosa and Vanessa Cardinali with their "Gay Zombie in Vaticano" have sold more than any quantity of copies as a self-publishers. Written very well (you could be bolder) and designed very by Vanessa in great artistic shape, I recommend it to all those have 5 euros and want to laughs against a lot of common places .... the NunNinja Lessons deserve a spin-off separately. I WANT THE SECOND EPISODE. And if they may wish they could make use of free Passenger services for the layout of the next issue ... who has ears hear.





Marco: Arancini di riso...insomma, che vadano a fare in culo i noodles chimici tra i giochi di ruolo. Stay real e pappati ‘sto arancino.

Christian: Il nostro campo base alla Trattoria Stefani - San Lorenzo a Vaccoli- è una conferma sotto tutti i punti di vista. Grazie a Caterina e a suo marito Benedetto per l'ospitalità quasi familiare.

Marco: Rice balls.... in short, going to fuck noodles chemicals including role-playing games. Stay real and eat this arancino.

Christian: Our base camp at Trattoria Stefani - Vaccoli-San Lorenzo is a confirmation from all points of view. Thanks to Caterina and her husband Benedetto for the hospitality almost familiar.




Ecco la lunga lista di saluti:
in ordine rigorosamente non alfabetico, primi tra tutti 55DSL per la grande fiducia riposta in noi, un grande ciao ad Andrea Mazzotta, al maestro Sandro Dossi e al suo Geppo Inferno 2000, a Margherita Tramutoli, a Roberto Recchioni e a Maria Rosaria, al mitico Giacon, bulldozer di razza alle dediche del suo ultimo libro con Luttazzi, "La Quarta Necessità", Ratigher, LRNZ-complimenti vivissimi per la nomination al documentario a cui hai duramente lavorato!, grazie di cuore a Davide Toffolo che ci ha fatto molti complimenti ed ha acquistato una copia del nostro gigante The Hunted, a Francesco Frongia - grazie per i doni - grazie a tutti i giovani disegnatori che ci hanno fatto vedere il loro book- grazie a Nazareno che mi fa sempre un sacco piacere rivedere, grazie a Frederic, grazie a tutti quelli che is sono fermati e anche a quelli che mi avevano promesso di passare- è come se lo avessero fatto, un abbraccio ad Adriano e a Fabio, e due forti abbracci a Michele Masiero e a Franco Busatta, a loro anche due baci, grazie a quello che mi ha detto: Noo, non mi dire che passerò 5 giorni a vedere la tua faccia!" ed io gli ho risposto: " No, vedrai solo il culo di quelli che si fermeranno al nostro stand a comprare i NOSTRI VOLUMI" e così infatti è andata, grazie alla Tunuè, grazie alla truppa di Dr. Ink, grazie a Matteo Cuccato, Armin Barducci, a Matteo Tarquini, grazie ai nostri tipografi, alla città di Lucca, grazie ad Ewa, grazie alla nuova associazione culturale Inuit per aver preso delle copie dei nostri volumi per la vostra nuova libreria a Bologna, grazie al bravissimo disegnatore libanese Fouad Mezher, grazie a Pier Luigi Bachi, grazie ad Antonio Solinas, Giorgio e Carlo, grazie Luigi, grazie a Claudio Capellini, grazie a Daniele ed Alessandra di Bizzarro per la fiducia riposta in noi, un grandissimo grazie a tutti gli illustratori del primo numero "Kaboom", grazie Gabz e grazie a Massimo dall'Oglio, un gentleman, grazie al maestro Vittorio Giardino per tutti i tuoi consigli, grazie al campione mondiale medaglia d'argento Michele per la bella chiacchierata, grazie a tutti quelli di cui ci siamo sfortunatamente dimenticati, grazie a Grazia, Graziella e grazie alla cippa! Vi vogliamo bene....se volete una copia de "Il Ritratto" di Luca Conca e Giorgio Giacconi, o una delle ultime copie della fanza di Evilmonkey scriveteci una mail a passenger72@gmail.com...Cactusboy è in ristampa probabilmente per Angouleme, si accettano prenotazioni! Via nello spazio! The future is indie!

Here's the long list of greetings:
in order not strictly alphabetical, first of all thanks to 55DSL for the great trust placed in us,
a big hello to Andrea Mazzotta, to the master Sandro Dossi and his "Geppo Inferno 2000", to Margherita Tramutoli, Roberto Recchioni nd Maria Rosaria, the mythical Giacon, bulldozers race of dedications of his latest book with Luttazzi , "The Fourth Necessity", Ratigher, LRNZ - congratulations on your nomination for the documentary on which you worked so hard!, heartfelt thanks to Davide Toffolo that made us many compliments and has acquired a copy of our giant"The Hunted", Francesco Frongia - thanks for the gifts - thanks to all the young designers who have shown us their portfolios - Nazareno that always makes me happy a lot to meet, thanks to Frederic, thanks to everyone who is stopped and also to those that had promised me to pass by -it's as if they had, a hug to Adriano and Fabio, and two strong hugs to Michele Masiero and Franco Busatta, even two of them kissing, thanks to who said to me: Nah, do not tell me I'll spend 5 days to see your face! "and I replied:" No, you will only see the ass of those you stop by our booth to buy our books, "and so it went, thanks to Tunuè, thanks to Dr. Ink 's people, thanks to Matteo Cuccato, Armin Barducci, to Matteo Tarquini, thanks to our printers, the city of Lucca, thanks to Ewa, thanks to the new cultural association Inuit for taking copies of our books for your new library in Bologna, thanks to the talented Lebanese designer Fouad Mezher, thanks to Pier Luigi Bachi, thanks to Antonio Solinas, Giorgio and Carlo thanks Luigi, thanks to Claudio Capellini, thanks to Daniele and Alessandra of Bizarro for the trust placed in us, a big thank to all the illustrators of the first number "Kabom", thank you Gabz and thanks to Massimo dall'Oglio, a gentleman, many thanks to the great master Vittorio Giardino for your precious advices, thanx to the silver medal world champion Michele for the nice talk, thanks to all those which we have unfortunately forgotten, thanks to Grace, and thanks to Graziella, Grazia and f@ck me! We love you .... if you want a copy of "The Portrait" by Luca Conca e Giorgio Giacconi, or the latest copies of the Evilmonkey's zine send us an email to passenger72@gmail.com... Cactusboy is likely to reprint for Angouleme, we accept reservations! Street in space! The future is indie!



Saturday, October 22, 2011

Passenger Press News @ Lucca Comics And Games 2011


Carissimi 15 lettori, eccoci qui dopo una lunga assenza dovuta a mille impegni che la Passenger Press sin dall'inizio dell'anno ha silenziosamente deciso di seguire e che verranno in pompa magna presentati all'imminente fiera di Lucca Comics & Games 2011. A Lucca vedrà la luce la prima collaborazione con la neonata etichetta Laboratorio Bizzarro, le nostre due prime magliette con l'etichetta 55DSL con cui mostreremo al pubblico i frutti di lunghe collaborazioni con disegnatori da tutto il mondo, tre volumi monografici delle teste pesanti e creative alla guida di Passenger Press, uno young corner di giovanissimi indipendenti grazie al quale ogni anno mostreremo cose interessanti. Insomma tanta roba molto diversa tra loro ma unita dall'elegante filo blu garanzia Passenger Press, fumetti di gran classe.

15 Dear readers, here we are after a long absence due to thousands of commitments that Passenger Press from the beginning of the year has quietly decided to follow and that will be presented with great fanfare at the forthcoming exhibition of Lucca Comics & Games 2011. In Lucca will see the light of the first collaboration with the new born label Laboratorio Bizzarro, our first two t-shirts with the label 55DSL which will show to the public the fruits of long collaborations with designers from all over the world, three monographs by creative heawy heads driving Passenge Press, an independent young corner, from which the youngs every years will show their interesting things. In short, a lot of stuff very different from each other but united by the elegant blue wire warranty Passenger Press, great classy comics.


Bozzetto per lo stand Passenger Press - 55DSL che potrete visitare nel padiglione Napoleone E131 in Piazza del Giglio a Lucca.

Sketch for the stand Passenger Press - 55DSL that you can visit in hall Napoleone place E131 in the Piazza del Giglio in Lucca.






Bizzarro Magazine vol.1 – Kaboom!
(cinema post-apocalittico e dintorni).

Prima uscita di una nuova collana editoriale monografica, che unisce assieme saggistica, fumetti, racconti, illustrazioni, stimoli e invenzioni. All'interno: quattro fumetti (Massimo Dall'Oglio, Christian G. Marra, Alexander Kostenko, Camme Fantaman), il dizionario essenziale del cinema post-apocalittico in 100 titoli fondamentali, due racconti per immaginare la “fine”, dieci consigli steampunk per sopravvivere all'apocalisse, approfondimenti su Ken il Guerriero, Wasteland e tanto altro. Prefazione di Enrico Caria.

HANNO COLLABORATO A BIZZARRO MAGAZINE VOL.1 – KABOOM!
Saggi/Articoli/Recensioni/Racconti
Marco Andreoletti, Andrea Avvenengo, Gianluca Casseri, Roberto Carlo Deri, Jacopo Coccia, Enrico Croce, Gianfranco de Turris, Marco Figoni, Caterina Gangemi, Alberto Genovese, Margaret Killjoy, Adriano Monti Buzzetti, Davide Pessach, Emanuele Rauco, Luca Romanelli, Alessandra Sciamanna, Senesi Michele Man Chi, Daniele Silipo, Paolo Simeone, Paolo Villa.
Fumetti
Marco “Camme Fantaman” Camellini, Massimo Dall'Oglio, Alexander Kostenko, Christian G. Marra
Special Guest
Cinema Asiatico a cura di AsianFeast.org (www.asianfeast.org)
Manuale del perfetto uomo post-apocalittico a cura di Chicken&Broccoli (chickenbroccoli.blogspot.com)
Illustrazioni/Dipinti
In copertina:
Gabz (Grzegorz Domaradzki) - www.iamgabz.com
All'interno:
Carmelo Calderone - sulletraccedilittlenemo.blogspot.com
Mauro Cao - caocomics.blogspot.com
Lorenzo “LRNZ” Ceccotti - lrnz.blogspot.com
Jorge Coelho - jcoelho.deviantart.com
Michele Duch - www.monsterduch.com
Andrea Mozzato - officinainfernale.blogspot.com
Claudia Petrazzi - www.claudiapetrazzi.altervista.org
Arianna Rea – ariannarea.blogspot.com
Federico Sfascia - www.rubaffetto.com
Nicola Verlato - www.nicolaverlato.com

Laboratorio Bizzarro Edizioni
www.laboratoriobizzarro.com
in collaborazione con Passenger Press
http://passengerpress.com
48 pagine a colori e 80 in b/n con due tipi di carta
14 euro- solo per Lucca in vendita a 10 euro


Bizarre Magazine vol.1 - Kaboom!
(film post-apocalyptic and vicinity).

First release of a new monograph published series, which combines together non-fiction, comics, stories, illustrations, inspiration and invention. Inside: four comics (Massimo Dall'Oglio, Christian G. Marra, Alexander Kostenko, Camme Fantaman ), a dictionary of essential post-apocalyptic film titles into 100 basic ones, two stories to imagine the "end", ten tips for steampunk survive to the apocalypse, insights about Ken Fist of Nothern Star, Wasteland and much more. Foreword by Enrico Caria.

Collaborators to BIZZARRO MAGAZINE VOL.1 - KABOOM!
Essays / Articles / Reviews / Stories
Marco Andreoletti, Andrea Avvenengo, Gianluca Casseri, Roberto Carlo Deri, Jacopo Coccia, Enrico Croce, Gianfranco de Turris, Marco Figoni, Caterina Gangemi, Alberto Genovese, Margaret Killjoy, Adriano Monti Buzzetti, Davide Pessach, Emanuele Rauco, Luca Romanelli, Alessandra Sciamanna, Senesi Michele Man Chi, Daniele Silipo, Paolo Simeone, Paolo Villa.
Comics
Marco “Camme Fantaman” Camellini, Massimo Dall'Oglio, Alexander Kostenko, Christian G. Marra
Special Guest
Asian Cinema by AsianFeast.org (www.asianfeast.org)
Manual of the perfect post-apocalyptic man by Chicken & Broccoli (chickenbroccoli.blogspot.com)
Illustrations / Paintings
On the cover:
Gabz (Grzegorz Domaradzki) - www.iamgabz.com
Inside:
Carmelo Calderone - sulletraccedilittlenemo.blogspot.com
Mauro Cao - caocomics.blogspot.com
Lorenzo “LRNZ” Ceccotti - lrnz.blogspot.com
Jorge Coelho - jcoelho.deviantart.com
Michele Duch - www.monsterduch.com
Andrea Mozzato - officinainfernale.blogspot.com
Claudia Petrazzi - www.claudiapetrazzi.altervista.org
Arianna Rea – ariannarea.blogspot.com
Federico Sfascia - www.rubaffetto.com
Nicola Verlato - www.nicolaverlato.com

Laboratorio Bizzarro Edizioni
www.laboratoriobizzarro.com
in collaboration with Passenger Press
http://passengerpress.com
48 pages in color and 80 in b / w with two different types of paper
Only 14 euro -10 euro for sale only in Lucca








Il Ritratto
di Luca Conca e Giorgio Giacconi
Cosa fareste se dopo aver posato per un ritratto, doveste rinunciare per sempre alla vostra faccia?
In una Londra moderna ma misteriosa, splendidamente "dipinta" da L. Conca, un oscuro avvenimento scuote la vita di una ragazza...
L'esordio solista di un pittore prestato al fumetto, un escursione nel mondo primo amore dell'artista per "rappresentare" una storia cinematografica, quasi un misto tra Hitchcock e Criminal Minds, ma le cui fondamenta sono salde ai romanzi classici di Chandler e Dickens per le ambientazioni.
36 pagine acquerellate e dipinte in b/n su carta avorio
10 euro

The Portrait
by Luca Conca e Giorgio Giacconi
What would you do if after posing for a portrait, you had to give up forever to your face?
In a modern London but mysterious, beautifully "painted" by Luca Conca, an obscure event shakes the life of a girl ...
The solo debut of an artist lent to comics, an excursion into the world of the artist's first love for "representing" a cinematic story, almost a cross between Hitchcock and Criminal Minds, but whose foundations are firm to the classic novels by Dickens and Chandler for locations.
36 page watercolor paintings and b / n on ivory paper
10 euro






You Won't Like It
di Marco Andreoletti

64 pagine fotocopiate in b/n su carta rosa fluo. Roba pesa per gente che ama la vecchia scuola.
Fumetti sgradevoli e grafiche incomprensibili. Così descrive la sua fanzine il blogger a tempo perso Emonkey, da tre anni direttore artistico di Passenger Press. Come riuscire a resistere?
6 euro

64 pages photocopied in B / W on fluorescent pink paper. Stuff accounts for people who love the old school.
Unpleasant comics and unintelligible graphic. In this way the spare time blogger Emonkey describes his fanzine, after three years as artistic director of Passenger Press. How can we resist?
6 euro








Cactusboy
di Christian G. Marra

Un deserto pieno di vita, un'esplosione atomica che cancella tutto e una rinascita. Una favola per quelli cresciuti a Barbapapà e Uomo Ragno, un mix di illustrazioni e grafica per bambini radioattivi poco sviluppati.
28 pagine a due colori su carta avorio pesante con copertina cartonata plastificata.
Pochissime copie in assaggio a Lucca per l'esordio ufficiale come disegnatore di Christian G. Marra, fondatore di Passenger Press.
Volume senza parole.
15 euro

A desert full of life, a nuclear explosion which wipes everything away and rebirth. A fairy tale for those who grew up with Barbapapa and Spider-Man, a mix of graphics and illustrations for radioactive underdeveloped children.
28 pages in two colors on heavy ivory paper with a plasticized cardboard cover.
Very few copies for tasting in Lucca for the official debut as a complete author of Christian G. Marra, founder of Passenger Press.
No words book.
15 euro

Ci passate a trovare?
Will you come to visit us?
The future is indie!

Archives